Voglio annullare il mio viaggio a causa del coronavirus, quando e come posso recuperare il biglietto (ART. 88-BIS DL 18/2020)?

L’art. 88-bis D.L. n. 18/2020 (ss.mm.ii.) prevede la possibilità di chiedere il rimborso del biglietto in caso di impossibilità a viaggiare per le seguenti situazioni:

  • quarantena o isolamento fiduciario del titolare del biglietto;
  • restrizioni alla mobilità disposte dalle Autorità nazionali che interessano le aree di residenza, di partenza o di arrivo;
  • cancellazione a causa della pandemia di concorsi pubblici o eventi, in caso di viaggio programmato per la relativa partecipazione;
  • divieto di ingresso/sbarco per cause connesse alla pandemia imposto da paesi esteri costituenti la destinazione.

ll vettore potrà rimborsare il biglietto mediante emissione di un voucher di importo pari al prezzo del biglietto (cd. voucher covid).

Il passeggero potrà richiedere l’emissione di un voucher covid, nel rispetto dei termini previsti dalla normativa, inviando una mail all’indirizzo info@grimaldi.napoli.it o contattando il Call Center 081 496 444.

Non è prevista l’emissione di Voucher Covid in caso di impossibilità a viaggiare derivante dal mancato possesso delle certificazioni verdi COVID-19, di cui all’art. 9, co. 2, lett. a), b) e c-bis), del D.L. n. 52/2021, convertito con modificazioni dalla L. n. 87/2021, (cd. green pass rafforzato).

In caso di annullamento del viaggio da parte del passeggero per circostanze diverse da quelle indicate dall’art. 88-bis D.L. 18/2020, si applicano le condizioni di cancellazione del biglietto previste in ragione della tipologia tariffaria acquistata.

-
Come posso aiutarti?